Non c’è pace per i morti.

20 settembre 2008

In un articolo di cronaca del 19 settembre (ieri), che parla dei gravi fatti del casertano (strage di extracomunitari, ecc.), sotto il titolo “Agguato nella sala giochi“, nell’ultima riga si legge: “E’ morto poco dopo in ospedale senza più riprendere conoscenza“.  Chiedo dunque ai miei lettori di segnalare eventuali casi in cui il morto ha ripreso conoscenza, grazie…

riprenderà conoscenza?

riprenderà conoscenza?