Ancora Casini.

31 luglio 2010

Il “Venerdì” di Repubblica attribuisce a Casini la seguente frase: “se mi trovo su un’isola deserta con D’Alema, Rutelli e Fini per prima cosa metto la mano sul portafoglio”. Parafrasandolo affermo che: “se incontro Casini su un’isola deserta mi rassegno per 2 motivi; 1) sicuramente non ho più il portafoglio, 2) comunque su un’isola deserta (e mi spiace per Casini) il portafoglio non serve assolutamente a nulla!!“.
Comunque se c’è Rutelli non mi stupisce che l’isola sia deserta…


Il partito di Rutelli (con il suo slogan).

3 dicembre 2009

Rutelli col suo nuovo (ri)partito si presenterà alle regionali e pare abbia belle che pronto un nuovo slogan:
IO C’ENTRO E C’ESCO. Sappiamo bene che a lui un PD che è un PDS senza la S non piace, forse preferiva un PDL senza la L. Massimo rispetto per il (suo) Travaglio.
ri Partito


Una domanda a Rutelli.

26 giugno 2009

Riceviamo e pubblichiamo

“Sono un casalingo disoccupato flessibile precario e scoordianto continuativo di Voghera, ma anche di dissesto sangiovanni. Il mio nome è dario, con che fa rima Dario? Ho letto che il dutur Rutelli dice che il PD deve parlare ai moderati, e allora ci chiedevo al Rutelli; se Berlusconi parla ai moderati, e Di Pietro e Casini e Fini, poi anche il PD, chi ci parla con me che non sono comunista perchè non mangio i bambini, ma non sono moderato, e poi i comunisti non ci sono più, o se ci sono sono clandestini che è un reato??

Senza commenti, anche noi attendiamo la rutelliana risposta.