Storie da fine del mondo

29 dicembre 2012

  Si aggirava un dinosauro, che chiameremo Silvio, camminava all’indietro in una città del nord, diceva di non trovare nessuno in strada ma non era così; soltanto che camminando all’indietro non vedeva le persone. Era convinto di essere a Monza e voleva incontrare qualcuno per informarsi sulla Monaca di Monza non sapendo che, se mai è esistita, non esiste più: voleva incontrarla!  Faceva un po’ pena tutto solo, anche se da tempo va raccontando di essere fidanzato, si sentiva tradito ed è tuttora convinto che la Monaca si sia stufata di lui.  Quando ha fame, entra in un ristorante senza fare la fila, ma è scomposto, farnetica e lo sbattono fuori. Ultimamente spariva per un po’ per riapparire poi ed ora gli ultimi avvistamenti dei quali abbiamo notizia lo danno per certo a Roma, in stato semiconfusionale, ha in mano un cappello con la scritta “Veronica” col quale chiede l’elemosina ai passanti, ormai senza speranza e senza Fede.