La vita

14 novembre 2017

La vita, l’amore.

 

La volta che l’amore ha bussato

alla mia porta

ero immerso nei miei pensieri

ma anche nell’acqua della vasca

ed il mio cuore ha sobbalzato

ecco il postino ho pensato

un fiume di bollette che esonda.

 

Così non ti ho aperto la porta

e la porta non era aperta

e questo ha segnato il mio destino

l’ho scritto sul calendario

in nero come il lutto

come il conto dell’idraulico

e ora cerco una via d’uscita.

 

Senza occhiali affronto

la mia nuova vita

un poco carponi

un po’ a tentoni

con i miei dentoni

fino ad entrare nella nuova ottica

a comprar la “vistosa protesi”.

 

E dunque, a mani nude

con i riflessi lenti

come le progressive omonime

con gli occhiali da vista

e da un altro punto

a ricominciar pronto

vedo se mi orizzonto….

 

6 giugno ’08

Annunci

Protesi

21 marzo 2008

Siamo protesi con le nostre protesi?