Oroscopo di novembre

23 ottobre 2011

I nati sottto il segno della nutria in questo mese, a causa del freddo e dell’umidità di canali e fogne, soffrono di mali stagionali e fanno la fila per avere il vaccino antinfluenzale.

POLITICA: anche questo mese Silvio sarà ricevuto con tutti gli onori degni di uno statista, da Scilipoti, Pannella e dal solito gruppo di pregiudicati e inquisiti.
SITUAZIONE INTERNAZIONALE, il nuovo governo libico rischia la bancarotta in quanto le vedove di Gheddafi chiederanno la pensione di reversibilità. Inoltre è iniziato il censimento dei figli di Gheddafi, legittimi e illegittimi.
SPETTACOLI; (indecorosi), così come in ottobre i contadini aspettavano la pioggia per lavorare il terreno, in questo mesi i tiggi di regime aspettano un nuovo delitto per raccontarcelo e per raccontarcela, diversamente ci sciropperanno nuove puntate dei soliti tre o quattro delitti degli ultimi anni. Va da sè che se un giornalista si azzarda a darci notizie che ci riguardano (occupazione, tasse, inquinamento, ecc.) viene licenziato.
AMORE; in questo mese i rapporti si raffreddano, ecco perchè la leva del cambio è più dura quando mettiamo le marce.
METEO; la nebbia avvolge i processi di Berlusconi, come sempre.


Equazione con troppe incognite.

18 ottobre 2011

Scilipoti sta al governo come il cieco sta alla guida del veicolo.


Coerenti.

9 febbraio 2011

Finalmente qualcosa di nuovo in politica.  Se Pannella entra in maggioranza può arrivare davvero la fine di questo governo.  Penso che da dentro Pannella possa finalmente fare quel che non è riuscito da fuori: far cadere il governo.  Così lui entrerà, insieme ad alcuni dei suoi, e potrà fare un nuovo gruppo, dopo i “responsabili” nascerà il gruppo dei “coerenti”.  Se saranno in pochi potranno comunque aggregare Capezzone, Rutelli, La Malfa, Storace (che magari aaccoglierà a braccia aperte il “culattone” Pannella) ecc.  Magari Pannella (lui che tra l’altro ha “assassinato” la Englaro) ha deciso di finire il digiuno.  Ma a noi, che abbiamo la puzza al naso, sentiamo un brutto UDEUR, sorge spontanea la domanda: come mai solo gli onorevoli si convertono alla responsabilità governativa?  Voglio dire; neanche un senatore??  Ma che strano mondo, vuoi vedre che i”posti a sedere” governativi non sono disponibili per i senatori?  Uhh, ma che strano fenomeno!

Comunque una cosa è certa quelle signorine tanto disposte ad amare (lo dicono i giornali di Colui che ha che noi non siamo coerenti; siamo per il libero amore e poi critichiamo il Silvio – va beh, ma che c’entra, le sue feste non erano raffinate eleganti e sobrie?) e questi (dis) onorevoli responsabili hanno qualcosa in comune.  Anche loro amano ed è facile capire che poi amano le stesse cose, quelle che il codice penale chiama “denaro o alre utilità”.


Idea luminosa.

8 febbraio 2011

Allora dico io: una va lì da Silvio e gli dice: ” sono la nipote di Mubarak”, e lui ci crede!  Considerato che è tanto credulone e pure generoso (se lo dice Fede mi fido!), domani vado lì, gli dico che sono figlio di Nelson Mandela, che ho bisogno di tornare a casa ma non ho soldi.  Voglio vedere se non mi sgancia un 10.000 euro!

(avete sentito in parlamento quel tale che per conto del berlusca ha spiegato che erano convinti che quella fosse la nipote di Mubarak?)