elecsion deis 2018

13 gennaio 2018

Ancora una volta il sig. Pier Piero Bombardoni sta per affrontare una campagna elettorale calda, “anche se si vota in inverno”. I giornali nazionali e transnazionali dicono che il partito della nutria che ride sta per diventare un movimento… Siamo andati nella tana del lupo, anzi, pardon, della nutria, per saperne di più…

Il nostro ci riceve con un sigaro in bocca perché dice: “il sigaro non è fumato e nemmeno il mio cervello, lo scriva!”

(Domanda) Presidente, gli elettori vogliono conoscere il programma elettorale nei dettagli e pongono domande incalzanti..

(Risposta): d’accordo, lei però non mi faccia incalzare!

D: il suo partito si sta trasformando in movimento, spieghi…

R: Noi riteniamo che sia giusto essere un movimento ed anche un partito, perché vogliamo i voti di chi vuole un movimento e di chi vuole un partito.

D: le malelingue dicono che lei non è in grado di governare…

R: quello che ho fatto nella vita dimostra il contrario!

D: si spieghi meglio

R: ad esempio ho venduto un milione di batterie

D: strumenti musicali?

R: la sua domanda è strumentale; parlo di pentole, e tutti miei clienti hanno avuto in omaggio una mountain bike! Tutti prodotti provenienti da territori incontaminati! E per mutuare uno slogan “bancario” sul nostro logo, accanto alla nutria sarà scritto: “voi pensate a votare, al resto pensiamo noi!”. Geniale, vero??

D: l’ispirazione non vi manca..

R: non ci mancano né le ispirazioni né le aspirazioni: aspiriamo al governo del paese!

D: vi ispirate alla destra o alla sinistra?

R: il nostro vuol essere un movimento di destra ma anche un partito di sinistra, o viceversa

D: chi sono i padri nobili del vostro gruppo?

R: il conte di Montecristo, il principe azzurro, il piccolo principe, il marchese di Carabas, il marchese del Grillo, il grillo del marchese. Più nobili di così!

 

D: qual è la posizione del suo gruppo a proposito dei vaccini?

R: per me la questione è semplicissima,: mia nonna dopo 50 anni di vaccinazioni è morta, tutto il resto è opinabile; obbligatorio o meno, sempre di vaccinazione si tratta!!

D: siete ecologisti?

R: certo, ma anche ecosostenibili e compostabili

D: in che senso ecosostenibili?

R: nel senso che alle elezioni tutti ci possono sostenere votando la nostra lista, e senza turbare l’equilibrio ecologico!

D: siete animalisti?

R: direi di si, amiamo particolarmente gli animali con le corna, in fondo sono quelli che ci somigliano di più!

D: vi accusano di non avere una linea chiara sulla legge Fornero..

R: risponderemo per le rime!

D: cioè?

R: aboliremo davvero la legge Fornero. E chi non salta con me pensionato è!

  1. avete idee innovative nel vostro programma?

R: certo; dentiere gratuite per gli equini e per i veterinari!

D: come pensate di risolvere il problema dei rifiuti?

R: si è parlato di mandarli in orbita, anche di mandarli sulla luna. Ma gli abitanti della luna sono lunatici, perciò noi siamo in contatto con una delegazione di marziani e intendiamo mandare i rifiuti su marte.

D: e i costi della operazione?

R: beh, in teoria c’è un costo per ogni tonnellata. Ma in pratica i rifiuti verranno pesati sullo spazio, in assenza di gravità, quindi praticamente con zero costi. La cosa si commenta da sola!!

Annunci

Oroscopo di dicembre

8 dicembre 2013

Dicembre per i nati sotto il segno della nutria è il mese dell’avvento e dell’avventizio:

1) dell’avvento perchè è l’avvento della rata IMU, e perchè chi può si avventa sulla tredicesima (spesso quella altrui)

2) dell’avventizio perchè c’è gente, nel settore commerciale, che lavora solo in dicembre e poi è a spasso per 11 mesi!

Gli elettori che non votano PD vanno alle urne delle primarie a votare per Renzi.

I nati sotto il segno della nutria “non hanno paura delle elezioni!” (vedi “il partito della nutria che ride”)

 

 


I cantonieri ringraziano

4 febbraio 2013

Alla luce della generosa proposta del mummifico Presidente Silvio, si vuole qui ringraziare il glorioso popolo svizzero che raccoglierà soldi in contanti da tutti i cantoni e da tutti i Cantoni (che peraltro sempre tanta ammirazione e devozione suscitano nei guerrieri padani) per pagare l’IMU 2012 di noi italioti.  Questo gesto che alcuni criticano come una estrema carnevalata, senza comprendere che esso può innescare un circuito virtuoso ed indurre cittadini di paesi federali (Germania, Stati Uniti e chi ne ha più ne metta) a pagare, ad esempio, la nostra IMU 2013 in un magnifico ed esemplare e fulgido atto di generosità solidale.  A nome di tutti i proprietari di case e di tutti i cantonieri italiani ringraziamo il caro leader per le prossime cantonate!