Rotondi

27 novembre 2009

(scusino i rispettabilissimi lettori, ho copincollato quel che ho piazzato su nave corsara, scrivere qualcos’altro mi pareva improduttivo – l’autore).
Il caro Rotondi (che forse si chiama così perchè ha trovato la quadra) è un miracolato. Così come molti hanno fatto fortuna acquistando un dominio internet e sono riusciti a rivenderlo bene, lui ha avuto la fortuna di registrare il dominio DC e lo ha messo a frutto, ha “realizzato”. Mio figlio ha il dominio di miau.it, che intanto costa, e non è riuscito ancora a “venderlo bene”. Ma che c’entra, torniamo a noi. Giustamente qualcuno chiede “ma Rotondi ha mai lavorato?”. Poi, via, se la gente non mangia più che ne sarà di tutte quelle encomiabili attività commerciali; DOP, IGP, DOC, DOCG, VSQPRD, ecc. Ministro, aboliamo le partite di calcio, i parchi, magari anche le scuole, i giornali, la televisione, tutte cose improduttive. Pardon: beh m’è scappato, la TV no “è quella che informa davvero” e soprattutto; senza TV dove le farebbe queste sparate?? Ma lei, tanto attivo, non fa “più le pause pranzo da venti anni”, che ne dice di sostituirle con pause di riflessione?
Nella foto: molto rotondi, ha bevuto.
HA BEVUTO


Il solito equivoco.

11 gennaio 2009

Riceviamo e pubblichiamo:
Per un banale errore giornalisticomunista mi è stata attribuita la frase: “sosteniamo la piena occupazione della giustizia e la trasparenza dei lavoratori“. La frase giusta era: “sosteniamo la piena occupazione dei lavoratori e la trasparenza della giustizia“. Noi siamo liberali e tolleriamo la dissidenza ma non certo in forme criminali come queste, possimo solo dispiacerci del fatto che questo giornale venga chiuso IMMEDIATAMENTE.
S.B.


Testo o croce

27 marzo 2008

Riceviamo (da noi stessi) e volentieri pubblichiamo questo scritto del 2001, tragicamente attuale, inquietante e giudicate voi…

Ho letto il libretto che il Silvio mi ha spedito a casa. E chi mi chiede se l’ho letto tutto è comunista e dietrologo, sciò! Ebbene penso che il libro sia, innanzitutto, un errore manageriale (manageriatrico?). Lui non ha tenuto conto del fatto che i suoi elettori guardano la TV e non leggono nulla (e non chiedetemi perché non leggono; perché lavorano, perdinci!).

Ma voi obietterete che il libro contiene molte foto; che le figure le guardano tutti.

E qui divago, ho visto le belle foto dei molti parenti del bel Silvio; ma non ho visto la madre dei suoi figli grandi, saranno mica nati dalla Veronica che ha la stessa loro età, trattasi forse di clonazione prodromica antelitteram? Oppure, per caso, “l’erede di De Gasperi e don Sturzo” aveva un’altra moglie (che Casini!.. Divorziato pure lui..)? Salterà mica fuori che don Sturzo era divorziato, eh? E ridivago; apprendo dai giornali di ieri che Lui ha chiamato un tedesco un inglese ed un americano per farsi consigliare sulla vendita di Mediaset. Permettetemi di immaginare come finirà: l’inglese; “compro io”, l’americano; “compro io”, il tedesco; “non venderete a questi giudei, compro io”, il Silvio; “ho deciso, Mediaset verrà comprata da Mondadori”.

Domanda, ma non è la solita barzelletta?

Poi, il Silvio dice che gli hanno copiato il programma e che lui il programma non ce l’ha perché non vuole che gli venga copiato. Se non ce l’ha come hanno fatto a copiarlo? Boh, poi apprendo che Lui vendeva i compiti da ragazzino per “arrotondare”; vuoi vedere, dico io, che i comunisti l’hanno copiato senza neanche dargli una lira? Comunisti e pure ingrati!!! Poi mi chiedo, ma Lui che imita la madonna in TV (chi crede di essere, Celentano?) non ha paura che gli chiedano i diritti? Ha anche detto che non esiste conflitto di interessi perché il presidente del Consiglio non conta niente. Orpo, ma allora perché non lo fa fare a Buttiglione (per chi non lo conosce; il primate della politica)? E poi, via, se non conta niente cosa c’è di strano se gli portano un avviso di garanzia durante un convegno internazionale??

Se poi penso ai giornali stranieri che si permettono di parlare di politica! Gente senza Fede!! Stampassero in tutte le lingue l’opera del Silvio, quei comunisti! Tra l’altro ho letto, tra le righe, che, quando sarà presidente del Consiglio per diminuire le spese scolastiche Egli farà adottare come libro di storia, indovinate un po’?!!

Sciacallo, 7 maggio ’01