Errata corrige.

6 settembre 2009

Per un vile errore di stampa, parlando del presidente del consiglio e delle sue avventure è apparsa la frase:”…andrebbe evirato..”. La frase giusta era: “….andrebbe evitato…”. Ce ne scusiamo con gli elettori e con gli evirati…


Frattini, che combini?

26 luglio 2009

A seguito delle dichiarazioni attribuite al ministro Frattini, nelle quali egli dichiarava che pagare persone per ottenere false dichiarazioni è “immorale ed illecito”, il suo capo si è innervosito non poco. Fortunatamente poi il ministro ha spiegato che si riferiva alla D’Addario.
frattini


Lettera aperta (ma da chi?)

25 luglio 2009

Riceviamo e pubblichiamo questo accorato appello.

“Sono una bidella disoccupata, e faccio appello alla signora D’Addario e a chiunque mi possa aiutare. Ho letto sui giornali che Lei ha preso i soldi per fare quelle cose lì dal milanista supremo e poi ha preso i soldi da quegli altri per andare a raccontare. Allora, siccome anche io ho bisogno di lavorare e sono anche brava, avvenente (ci ho la quinta) e ci ho una larga esperienza, se per favore la D’Addario mi dà l’indirizzo del suo pappone per papi, che il mio manager vale come una cambiale del Guru, perchè anche io vorrei essere pagata due volte, non ho la mutua ma il mutuo e una mezza famiglia a carico. Grazie e spero nel vostro buon cuore, che casomai, se va, c’è qualcosa anche per voi ”
(lettera firmata, ma da chi?)


Se il re è nudo.

22 luglio 2009

SE IL RE E’ NUDO, FIGURIAMOCI IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!

nudo come un silvio