Comitati per il NI

16 giugno 2016

Tenendo conto della situazione riguardante il referendum istituzionale, nell’intento di affermare una volta per tutte che non ci frega più di tanto proponiamo la nascita dei COMITATI PER IL NI!


Italia no, Italia no

14 aprile 2008

L’Italia è una repubblica demoscopica fondata sulla pubblicità e sui sondaggi.

La sovranità appartiene a Silvio che la esercita con le forme tetteculi previste e viste nella Televisione.
Tutti i cittadini hanno pari acceso alle reti Tv e non hanno convinzioni politiche personali.
Tutti i cittadini elettori sono uguali davanti alla Tv e scelgono i loro rappresentanti col telecomando; possono presentare candidati tutti i possessori di almeno tre reti televisive e sceglierli tra i propri dipendenti.
Il telecomando è personale, libero e segreto.
Lo stato e la chiesa sono unità distinte giuridicamente; infatti, purtroppo, ad esempio, chi possiede almeno tre reti televisive può essere divorziato e dichiararsi, impunemente, erede politico di don Sturzo.
Il Presidente può convocare la stampa in ogni momento e risponde solo alle domande dei giornalisti suoi dipendenti.
Il Presidente promulga, tra l’altro, le leggi che gli consentono di risparmiare miliardi sulle tasse, vendendo film a se stesso (v. legge Tremonti) .