Quadri

14 dicembre 2009

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.
“Caro direttore, sono un casalingo di Bordighera, e ci scrivo per spezzare un’arancia a favore di Calisto Tanzi, perchè è vero che lui non sapeva gnente dei cquadri; i cquadri sono miei e ci spiego; un giorno che eravamo in fila per un prelievo (che adesso non mi ricordo se era prelievo di sangue, urina o soldi) io e lui, si parlava del per e del diviso che ci ho detto; devo traslocare che ci ho lo sfratto e ho della roba che non ci sta da nessuna parte, e lui mi fa: se hai bisogno di posto per la tua roba la puoi mettere in una delle mie ville. E io ci ho detto si e grassie e ho portato qualche scatolone da lui e dentro c’erano anche quei quadri lì che mia moglie si era stufata di vederli.
Quello della foto con il mio amico Calisto non sono io.
saluti (lettera firmata)

quadri


Una domanda a Rutelli.

26 giugno 2009

Riceviamo e pubblichiamo

“Sono un casalingo disoccupato flessibile precario e scoordianto continuativo di Voghera, ma anche di dissesto sangiovanni. Il mio nome è dario, con che fa rima Dario? Ho letto che il dutur Rutelli dice che il PD deve parlare ai moderati, e allora ci chiedevo al Rutelli; se Berlusconi parla ai moderati, e Di Pietro e Casini e Fini, poi anche il PD, chi ci parla con me che non sono comunista perchè non mangio i bambini, ma non sono moderato, e poi i comunisti non ci sono più, o se ci sono sono clandestini che è un reato??

Senza commenti, anche noi attendiamo la rutelliana risposta.