Nasce il PDLV (nutria 4)

PDLV

Roma e toma, nasce il PDLV (Popolo Della Libertà Vigilata)? Lo chiediamo a PIERPIERO BOMBARDONI che nel 2004 fondò il PERA (Priorità, Equità, Riposizionamento e Alternanza) e si presenta oggi con l’idea di aggregare un nuovo partito: gli chiediamo da cosa nasce l’idea.
“il PERA (conosciuto anche come partito della NUTRIA CHE RIDE) è nato come pertito snello, leggero, all’insegna del movimentismo, un partito che ha fatto centro ed ha saputo attrarre ed unire un popolo di entusiasti, che perseguivano il bene comune, manche il bene provincia, regione, ecc. oggi però serve uno scatto in avanti, anche un doppio scatto, un partito etereo, evanescente, effervescente, trasversale, parallelo, angolare, ubiquitario, che viene dal basso ma anche dall’alto e dai lati, che sappia parlare alla gente ma anche stare zitto, in grado di irrompere e rompere nella scena politica, a scena aperta, e soprattutto FACCIA SCENA.
DOMANDA: avete dei modelli?
RISPOSTA: “si, ma soprattutto delle modelle”
D. come vi muoverete in Europa?
R. “in treno e in aereo, ma anche via mare se necessario”
D. una volta al governo, nei primi 100 giorni, cosa farete per i vostri elettori?
R. “rogatorie, rotatorie e ponti, ponti d’oro per i nostri elettori naturalmente”
D. qualcuno dice che lei ha sputato sul piatto in cui mangia, è vero?
R. “no, sputare è da maleducati e io ho studiato dai salesiani, dai gesuiti e dai cristianomaroniti”
D. ha qualche sassolino da togliersi nelle scarpe?
R. “no, ho solo un callo e un’unghia incarnita, e in merito alle scarpe devo dire che faremo le scarpe a tutti, e faremo le pulci a tutti”
D. gli uomini del suo partito sono in grado di camminare da soli?
R. “si, possono camminare da soli o in compagnia, con o senza scarpe”
D. cambierete il simbolo del partito?
R. “si, ma in piccolo resterà la nutria che ride, e il simbolo sarà arricchito dal coccodrillo che piange, dal pomodoro rampicante e dall’elettore che non ride”
D. avete qualche idea in tema di spesa pubblica?
R. “si, noi pensiamo che le entrate debbano essere private e le spese debbano essere pubbliche, sia chiaro!”
D. aumenterete le tasse?
R. “certo che no, non se ne parla proprio, anzi: diminuiremo le imposte agli impostori!”
D. siete per la piena occupazione?
R. “si, ma solo per la piena occupazione delle poltrone: in linea di principio siamo anche per la piena disoccupazione”
D. in tema di decentramento, istituirete consigli frazionali?
R. “indubbiamente: consigli frazionali e consigli per gli acquisti”

Bene, ringraziamo per l’intervista e salutiamo coi migliori auguri!
“Grazie a voi, crepino gli auguri!”

10 giugno ’09

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: