Capitombolo

Capitombolo: dicesi del capitone che nel periodo natalizio viene utilizzato come primo premio nel gioco della tombola. (Tradizionale ma indigesto, come Emilio Fede). Porta fortuna a chi ha la fortuna di averlo vinto. Parola composta da da capitone e tombola.

5 Responses to Capitombolo

  1. Fulvio ha detto:

    Non concordo, mettiamo i puntini sulle “i”. Il capitombolo è il capitone che lavora al tombolo, tipico strumento per ordire pizzi e merletti a mano. Egli è ovviamente sposato con la capitombola, che è appunto la capitone (femmina) che gioca a tombola.

  2. scartoffie ha detto:

    La ringrazio impunemente per avere aggiornato di una lemma il mio bagalio lessicoculturale. Seppure da lei, autentica autorità in materia, specialmente chiederei se la parola in oggetto non richiami in qualche modo pratiche sessuali più o meno clandestine, verosimilmente morbose e per nulla scevre da compulsioni ossessive…
    Ossequi

  3. Fulvio ha detto:

    Direi che non rientra nelle categorie delle pratiche sessuali, al limite nei sinonimi del pene, quindi capitone come anguillone, biscione, serpentone o serpentello, barracuda e similari. Propongo una ricerca edotta sul bestiario penifero ….

  4. scartoffie ha detto:

    Ah, no, il barracuda non c’entra nulla. (vedasi la mia omonima poesia). Il barracuda somiglia piuttosto alla vagina dentata, mentre escluderei una similitudine con quella sdentata. Neppure gli autori più Fallaci sosterrebbero tali tesi tese a fuorviare. Come vedi la’rgomento intriga, in fatto di sesso (fatto di sesso, come diceva la canzone di Rino gaetano). tutto deve ancora essere svelato, difficile irrigementare prima e catagolare poi tali impulsi, del resto tanto da bassi da trovare negli inferi sotterranei il massimo della loro espressione creativa e dinamica.
    Ovviamente l’argomento non è chiuso…

  5. Fulvio ha detto:

    Ti posso passare il barracuda, visto il paragone femminile. Aggiungo al bestiario il toro, dalla famosa canzone degli squallor “ci ho un toro nelle mutande”, e non mi dilungo sui paragoni ornitologici, che come sai, variano da regione a regione. Sono comunque intrigato anch’io sull’argomento, ma solo nei miei istinti superiori, sono un filosofo naturale sull’argomento…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: