Autoerotismo

In quel tempo insidiavo una ragazza.  Respinse le mie attenzioni (attenzione..) per motivi di autostima, così io le dissi:

Ecco come si chiamerà il libro che sciveremo assieme; tu con l’autostima, io con l’autoironia, il libro lo chiamiamo Autoerotismo.

sicuri che si mangi la coda?

sicuri che si mangi la coda?

2 Responses to Autoerotismo

  1. Fulvio ha detto:

    Ma non si diventa ciechi? E il rischiop del gomito del tennista? Sarei attento a divulgare tali pratiche in forma scritta; anche la nutria si deve mettere una mano sulla coscienza (e non altrove) e pensare al suo esempio morale verso le nuove generazioni.

  2. sciacallo ha detto:

    Ah, la nutria non è manesca, casomai zampesca. Quanto al diventare ciechi io e il ministro Brunetta siamo la dimostrazione che il succitato esercizio non provoca cecità. “Il gomito del tennista”, che dire; non tutti i tennisti escono col gomito. Ma poi, in ultima istanza: chi è causa del suo gomito pianga nel cesso….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: