Oh, cara

29 maggio 2008

Oh, cara

con questo carteggio

ti corteggio

come fanno il passero

e il muflone

e quel tuo amico di Reggio.

Impegnato, impedito e cafone

ma che trova sempre un’ora per te,

qualunque ora

e tu non vedi l’ora.

Si, Lui si libera facilmente

come un James Bond catturato e impenitente.

Come una ditta senza fatturato.

Ti giungano queste dolci parole

come mandorla

come glassa

come miele

come ricoperta

come farcita.

Tu, la mia vita.

Tu che mi ami davvero

e mi apri i cancelli

come la fabbrica del Battistero

e io che a volte ti porto il cero

come il lunedì di pasqua fa il clero,

che sclero!

Che ti giunga presto il mio messaggio

con questa posta aerea

che sfida le correnti come Andreotti

che sfida le intemperie e passa tra macerie

come Battisti coi fari spenti.

Sulle ali di questo mastodonte supersonico

che ha le ali ai piedi

ed il muso conico.

Oh, amore mio

senti questo ronzio

non è una libellula

e nemmeno un tafano

ma il mio cuore che vibra

e dice; ti amo.

E ti porta con l’onda

da sponda a sponda

il mio fiato sul collo

sino al tuo atollo

e non ricordo di avere messo il francobollo

oh, con quanto trasporto

queste righe ti manda.

Come il trasporto con la mia nuova panda

che più nuova non è

dato che l’hai usata te

e solo tu avresti potuto condurla

per amore o per burla

contro quel muro robusto e pacchiano

come un temprato uomo padano.

Si, quello fu il muro del mio pianto.

Aveva fari, lettore

ed un bel radiatore

e mi piaceva davvero tanto

sino al giorno di quello schianto

e se arriverai da me, entro il mese

forse non ti chiederò le spese.

Ti prego torna sui tuoi passi

magari coi tuoi alti e bassi

magari col taxi.

Ritorna.

Oh cavallina, cavallina torna!

Ah

Ma se scoprissi che non mi amassi

che mi evitassi

che mi schivassi

o mi tiri i sassi

che sintassi!

By sciacallo 2005

Annunci

Stiamo lavorando per noi

28 maggio 2008

Rete 4; le trasmissioni si interromperanno il più tardi possibile, ci scusiamo del disagio con gli elettori.

STIAMO LAVORANDO PER NOI.

vi stiamo lavorando..

vi stiamo lavorando..


La mostra e il mostro

28 maggio 2008

Galleria di quadri con sottosegretario.

Sgorbi e Sgarbi


Noi per poi

26 maggio 2008

La nostra associazione ha solo ed esclusivamente scopo di lucro e nasce dall’idea di raccogliere tutto il possibile (non importa come, da chi, di chi, con chi, per cosa) per poterne poi disporre in seguito. Tutti possono conferire denaro anche involontariamente perché non essendo onlus non ha bisogno del requisito della volontarietà. Chiunque può contribuire alla donazione; senza discriminazioni, senza distinzione di età, sesso, religione, razza (altrimenti che razza di associazione sarebbe); anche presso il proprio domicilio. Il contributo non deve essere inferiore ai 100 euro, ma eccezionalmente, versando in giornata ed in contanti, vengono accettate anche somme inferiori, basta affrettarsi…. Anche a rate senza costi aggiuntivi, senza preventivi, senza interessi, senza iva, senza ricevute né marche da bollo, senza scatti alla risposta, senza risposta, senza esclusione di colpi, senza se e senza ma. E con la garanzia a vita che non sentirete più parlare dei vostri soldi. I nostri mastri profittatori garantiscono; niente restituzioni, niente estratti conto, garanzia di totale anonimato e impunità, soprattutto per NOI.

By sciacallo, 8 marzo 2007


Il risveglio

23 maggio 2008

Assistiamo al risveglio del razzismo italico;

DALLA FASE REM ALLA FASE ROM.


Senza rete (4)

23 maggio 2008

Di che vi stupite; il berlusca, grande imbonitore, grande venditore, grande equilibrista non ha mai amato esibirsi senza rete.  FIGURIAMOCI SENZA RETE QUATTRO. (è il caimano di sempre)


Severo

21 maggio 2008

il governo con chi delinque sarà PARTICOLARMENTE  S’E’VERO!